Hoover

Hoover

Il marchio Hoover deve la sua nascita a un piccolo imprenditore, William Hoover, che nel 1908 fonda l’omonima azienda The Hoover Company a New Berlin, in Ohio (USA).
La moglie del signor William aveva ricevuto un rudimentale prototipo di aspirapolvere da suo cugino James Spangler e ne era rimasta entusiasta. Il marito, acquistò cosi il brevetto e iniziò la produzione di questi rudimentali aspirapolvere.

Le attività in Europa iniziarono nel 1919 con la Hoover Ltd. a Londra che nel 1937 fu quotata in borsa.
Nel 1985 iniziò un periodo di cambiamenti di proprietà; nel 1995, il gruppo Candy acquisisce la parte europea di Hoover, compreso il diritto d’utilizzo esclusivo del marchio per tutta l’Europa, tutti i territori dell’ex-Unione Sovietica, il bacino del Mediterraneo, alcuni Paesi del Medio Oriente.

Quali prodotti produce il marchio Hoover?

hooverGli aspirapolvere sono la specialità del marchio: aspirapolvere senza sacco, aspirapolvere senza filo a batteria, robot aspirapolvere, aspirabriciole, così come le lucidatrici per pavimenti.

Ma il marchio non si ferma agli aspirapolvere, anche se in Europa troviamo principalmente prodotti legati alla manutenzione della casa a buon prezzo.

 

 

 

Vedi anche:

De’Longhi

Severin

Ariete